Facebook telefono (+39) 02 58321116 - (+39) 02 58306728 richiedi un preventivo richiedi preventivo

Consigli per Trasloco

Consigli per traslocare casa o ufficio a Milano: leggi ora!

Cambiare casa è molto emozionante, ma anche decisamente stressante. Il trasloco è certamente uno dei momenti critici di questa fase e per questo conviene affidarlo ad una ditta specializzata come la Gabbiano Group Traslochi.

La pianificazione è l'attività che più di ogni altra può condizionare il buon esito di un trasloco a Milano come in qualunque altra città.

Per conseguire un ottimo risultato senza che possa emergere una quantità indefinita di sorprese, generalmente sempre spiacevoli, è necessario organizzare bene tutti gli aspetti che lo riguardano:


Il momento in cui eseguire il trasloco

E' bene sapere che la maggior parte dei traslochi si effettua durante il periodo estivo oppure durante le feste poiché i lavori possono beneficiare di giornate più lunghe e di clima favorevole.

Se si intende essere supportati da una ditta di traslochi per effettuare il trasporto dei propri beni, è consigliabile fissare la data con buon anticipo in modo da non dover rinunciare all'operatore di fiducia che avevamo individuato, oppure di non poter ottenere tutte le prestazioni di cui abbiamo bisogno.

Quando giunge il momento di fissare il trasloco, tenuti in giusta considerazione gli aspetti precedenti, è bene rivolgersi ad operatori specializzati e affidabili ai quali dovrà essere comunicato per iscritto la lista degli oggetti da traslocare, i servizi che si intendono ottenere e gli indirizzi esatti del luogo di partenza e di destinazione. Di questi ultimi dovranno essere forniti tutti i dettagli e le caratteristiche utili ad organizzare l'attività operativa, oppure si può contattare la ditta di traslochi fissare un appuntamento e un incaricato uscirà per visionare il tutto e farle un preventivo.

Le notizie di cui sopra, oltre che essere indispensabili durante le attività di trasloco, sono fondamentali anche al fine di ottenere un preventivo il più congruo possibile all'effettiva opera da svolgere. Il preventivo così ricevuto, senza la necessità di realizzare lavori imprevisti in origine, consentirà di evitare eventuali e indesiderate variazioni dei prezzi obbligatoriamente conteggiate a consuntivo e, fattore ancora più importante, di poter dimensionare adeguatamente le attrezzature e le risorse impiegate per effettuare il trasloco.

La Gabbiano Traslochi al fine di permettere agli utenti le scelte più opportune sul loro trasloco, realizza preventivi chiari, dettagliati e gratuiti e mette a disposizione adeguati strumenti utili per facilitarne la pianificazione.


Quali oggetti e materiali servono

Per eseguire correttamente un trasloco è fondamentale essere muniti di tutto il necessario per l'imballaggio.

Gli scatoloni sono normalmente forniti piegati; per creare una resistente scatola, piegare i lembi e applicare nella parte inferiore, a croce, il nastro da pacchi adesivo, cioè sia nel senso dell'unione di due lembi che a 90 gradi, facendo in modo che parta e arrivi alla metà circa della pareti laterali. Per la movimentazione dei colli, si avrà cura a non inserire troppi oggetti al suo interno. In ogni caso è opportuno che il peso degli scatoloni non superi i 20 chilogrammi sia per una questione di normative sulla sicurezza dei lavoratori, che di facilità nel maneggio dei colli.

Particolare attenzione deve essere posta agli scatoloni dei libri, che normalmente possono raggiungere pesi considerevoli. Per effettuare l’imballaggio in maniera adeguata, serviranno inoltre:

  • Nastro da pacchi; in genere un paio di rotoli sono sufficienti;
  • Film a bolle d'aria (pluriboll); permette di proteggere piatti, bicchieri e qualsiasi oggetto fragile, in maniera sicura e affidabile.
  • Pennarello indelebile per scrivere sul nastro da pacchi.

Lo scatolone verrà chiuso unendo i due lembi con il nastro da pacchi sul quale scrivere (non sullo scatolone) il contenuto dello stesso. Scrivere sul nastro permette di riciclare lo scatolone e di non confondersi con scritte fatte in precedenza.

Arrivati nella nuova casa, accade frequentemente di avere bisogno subito di qualcosa; aver indicato il contenuto sui colli, sarà molto d'aiuto ad evitare di aprire un imprecisato numero di scatole prima di individuare quella che contiene ciò che serve.

Gli scatoloni contenenti materiali che non devono essere capovolti, perché ad esempio contengono liquidi, apparecchiature delicate, o comunque molto fragili, devono recare ben visibile la scritta “FRAGILE”.

Che si sia deciso di fare da sè o di farsi aiutare dalla Gabbiano Traslochi, sul sito internet è a disposizione un’ampia pagina di materiale d’imballaggio nella quale procurarsi tutto il necessario per il trasloco. In ogni caso, mani specializzate riducono notevolmente i tempi di preparazione e consentono di preparare dei pacchi ben stivati con una notevole riduzione del rischio di rottura o danneggiamento dei beni.

Il costo di questo servizio, generalmente mai troppo elevato rispetto al conto totale, permette di ritenere che sia assai ragionevole affidare questa fase ad operatori specializzati; se non fosse altro, anche soltanto per risparmiare lo stress che provoca a chi la affronta per la prima volta.


La lista delle cose da fare

Il trasloco dovrebbe essere preparato svariate settimane prima della data prevista, in modo da diminuire il carico di lavoro nei giorni dell'effettivo trasferimento.

Muoversi con opportuno anticipo per contattare più imprese di trasloco, permette inoltre di ottenere più preventivi e di acquisire il vantaggio di poter scegliere comodamente a chi appaltare i lavori riducendo al massimo il rischio di doversi rivolgere obbligatoriamente a chi potrebbe rivelarsi non in grado di soddisfare le nostre esigenze.

Redigere per tempo un elenco delle cose da fare, evitando di lasciare qualcosa in sospeso perché ormai il tempo è scaduto, è una regola fondamentale per superare un delicato quanto critico momento come quello in cui si deve traslocare casa o ufficio.


La consegna dei beni a destinazione

Il luogo in cui si trova la destinazione, tanto quanto quello da cui ha avuto origine il trasloco, è un parametro che inevitabilmente fa la differenza sulla complessità delle operazioni da compiere, per realizzare correttamente e in modo sicuro un trasloco.

A seconda del contesto ambientale, infatti, potrebbero rendersi utili attrezzature e automezzi specialistici o tecnicamente all'avanguardia che possono condizionare in modo anche molto sensibile la qualità delle attività svolte.

Per particolari movimentazioni quali quelle di casseforti, armadi blindati, macchine industriali, pianoforti e altri strumenti musicali, oggetti d'arte, soltanto per citarne alcune, è consigliabile utilizzare attrezzature che mettano gli operatori nelle condizioni di svolgere il loro lavoro in maniera opportuna.

Per questo motivo è evidente quanto sia consigliabile rivolgersi ad imprese di traslochi abbastanza grandi ed esperte, non improvvisate all'ultimo momento, attrezzate con una gamma di mezzi ampia e diversificata, in modo che l'esperienza e la competenza del personale, possa essere ben supportata dagli strumenti più adatti.

Cosa molto importante da fare al termine della consegna, consiste nel porre la massima attenzione alla qualità dei lavori svolti. In questo momento potranno essere elevate le eventuali contestazioni, ovvero indicando per iscritto, nel verbale di presa in consegna dei beni traslocati, le cause che le hanno prodotte. Tale verbale, controfirmato dal responsabile della squadra che ha effettuato i servizi e dal committente, sarà il documento che più di ogni altro potrà costituire il fondamento della richiesta di risarcimento dei danni eventualmente sopportati.

Grazie ai nostri consigli dovreste ora riuscire a traslocare a Milano in sicurezza e senza stress. Provate!

Richiedi Informazioni

inserisci il captcha
Acconsento al trattamento dei miei dati personali, che saranno utilizzati nel rispetto del D.L.GS. n. 196 del 30 giugno 2003 e dichiaro di aver preso visione del testo sul trattamento dei dati.